Ammettelo. Qualche volta capita anche a voi di cominciare ad aprire tutti gli sportelli di casa, alla ricerca di qualsiasi cosa commestibile che contenga, fra i suoi ingredienti, cacao. Perché ci sono momenti in cui la voglia di cioccolato è così grande, che si smuoverebbero mari e monti, pur di sentire fra i denti quella delizia che ci rende più felici. Però diciamo che io non vengo mai soddisfatta, dal momento che casa mia è la sede anti-dolce per eccellenza. Se invece voi siete più fortunati di me e vi ritrovate tra gli scaffali un barattolo di nutella o una stecca di cioccolato fondente, questa ricetta potrà esservi utile. Di cosa vi sto parlando? Dei buonissimi, dolcissimi ed intramontabili tartufi al cioccolato!

Ingredienti:

  • 125 g di panna
  • 50 g burro
  • 220 g di cioccolato fondente
  • 120 g di nutella

Prendete un pentolino e riscaldate a fuoco basso la panna insieme al burro. Quando comincerà leggermente a bollire (non vogliamo che la nostra panna si cucini), togliete il pentolino dal fuoco e versate la panna in una ciotola, in cui precedentemente avete spezzettato il cioccolato. Lasciate raffreddare per circa 15 minuti. In seguito, aggiungete la nutella e versate il composto in una teglia (io ho usato una teglia quadrata da 18 cm). Fate riposare in frigo per almeno 6 ore. Quando la vostra delizia al cioccolato si sarà ben raffreddata e indurita, sarà pronta per essere usata e modellata per fare i tartufi. Con un cucchiaio da gelato (o con un semplice cucchiaio) raccogliete un po’ di composto e rotolatelo tra le mani in modo da formare delle piccole sferette; infine, decorate i tartufi immergendoli in cacao amaro, zuccherini, farina di cocco, zucchero a velo, codette di cioccolato o qualsiasi altra cosa voi vogliate. Una volta terminate tutti i vostri bellissimi tartufi, riponeteli di nuovo in frigo prima di servirli.

Belli e buoni, finiranno in decimi di secondo:

Immagine

Immagine

Buon appetito!

Annunci