Bruno Barbieri ha scritto anche un libro al riguardo e, se lo ha fatto, significa che sono importanti: le polpette. Da Lilly e il Vagabondo, che le mangiano in mezzo a un meraviglioso piatto di spaghetti, ai veraci film all’italiana, le polpette sono un must, simbolo di quella cucina casereccia che ti scioglie il cuore e ti fa ballare le papille gustative. E le amiamo in qualsiasi modo: al sugo, fritte, di carne, vegetariane, piccole, grandi, non ha importanza. Perché? Perché ci piacciono tutte. E sfido chiunque a dire il contrario. Io vi propongo delle polpette in agrodolce che, credetemi, finiscono non appena si assaggia la prima. 

ingredienti (per circa 90 polpette):

  • 1 kg di carne macinata
  • 1 uovo
  • latte
  • 4 fette di pan carrè
  • pangrattato (q.b)
  • pepato fresco (oppure parmigiano reggiano)
  • sale
  • pepe
  • 1 cipolla
  • 1 bustina di pinoli
  • uvetta (a piacere)
  • mezzo bicchiere di aceto di mele (o di vino bianco)
  • 1 cucchiaino di zucchero 
  • glassa di aceto balsamico (a piacere)
  • olio d’oliva

Io ho usato 1 kg di carne, perché ho preparato questa ricetta per il cenone di capodanno, a cui hanno partecipato venti persone; ovviamente, voi potete ridurre le dosi. Innanzitutto, bisogna preparare le polpette, quindi, per prima cosa, bagnate nel latte le fette di pan carrè, ammorbiditele per bene e poi strizzatele; unitele al macinato e aggiungete l’uovo, il pangrattato, il pepato, il sale e il pepe. Fate un bel “mappazzone”, per citare il mio adorato chef Barbieri, e impastate fino a quando non otterrete un composto omogeneo. In seguito, modellate delle polpette di media grandezza (non vogliamo delle palle da baseball). Una volta completate le polpette, ha inizio la preparazione del sughetto in cui cuoceranno. Prendete una padella ben capiente e iniziate a soffriggere la cipolla e i pinoli; quando questi ultimi cominceranno a dorarsi, aggiungete l’uvetta e in seguito l’aceto e lo zucchero; mescolate per bene e, in seguito, mettete l’ingrediente speciale della ricetta; la meravigliosa glassa all’aceto balsamico Ponti, che darà alla carne un gusto assolutamente perfetto. Finalmente, aggiungete le polpette e cuocete per circa 10 minuti.

Guardate che meraviglia:

Immagine

 

Buon appetito!

Annunci