Ho scoperto da poco gli asparagi e rimpiango di non averlo fatto prima, perché sono davvero buoni. A casa mia non sono mai entrati, perché mia madre ha sempre pensato che non fossero buoni. Ma che senso ha? Una cosa prima si deve assaggiare e poi si dice se piace o no! Io assaggio qualsiasi cosa e, incuriosita dal sapore degli asparagi, ho acquistato quelli surgelati. Li ho provati in una dadolata di pesce spada (ricetta che posterò in seguito) e mi sono piaciuti così tanto che ho voluto provare una’altra ricetta in cui inserirli. Il risultato? Questo ottimo risotto, facile da preparare e buono da morire!

Ingredienti per 2 persone:

  • 120 g di riso
  • 1 cipollotto
  • mezzo bicchiere di prosecco (si dovrebbe usare il vino bianco, ma, non avendolo a disposizione, ho usato quest’ottima alternativa)
  • brodo vegetale (la quantità giusta per la cottura)
  • qualche tocchetto di emmenthal
  • parmigiano reggiano
  • 5 asparagi 

Soffriggete la cipolla a fuoco basso e aggiungete il riso per farlo tostare (non fatelo bruciare, il riso deve solo dorarsi per pochi minuti). Sfumate, quindi, con il prosecco e aggiungete la quantità necessaria di brodo per la cottura. Fate cuocere per circa 10 minuti. Nel frattempo, lessate in acqua salata gli asparagi e, successivamente, tagliateli a tocchetti. Mantecate il riso con il parmigiano e l’emmenthal e, infine, aggiungete gli asparagi.

Et voilà, un riso semplice da leccarsi i baffi:

Immagine

 

Buon appetito!

Annunci