Dovete sapere che a casa mia siamo SEMPRE a dieta. Scusate il caps lock, ma questa sottolineatura è necessaria, al fine di rendervi chiara l’idea della mia condizione alimentare di ogni-santo-giorno. Ormai la dieta fa parte del nostro essere, e non perché ce ne sia davvero bisogno in fondo. Beh, un paio di mesi fa tutti nella mia famiglia abbiamo messo su qualche chiletto, ma fortunatamente la situazione è rientrata. Siamo in forma, stiamo bene, eppure continuiamo a privarci di qualcosa, nonostante potremmo facilmente evitarlo. E il risotto alla zucca, semplice, leggero e genuino, è proprio uno di quei piatti che costituisce la nostra dieta. E’ buonissimo, infatti la cosa che spesso mi sorprende è che i piatti che fanno bene alla salute sono anche golosi. Smettiamola con l’idea che “fare una dieta” significhi “fare la fame, mangiando cose che fanno schifo”. Non è per niente vero, e questo piatto ne è la chiara dimostrazione.

Ingredienti per 4 persone:

-250 g di riso (per 4 persone potrebbe sembrare poco, ma vi ripeto, la mia famiglia è pro “viver sani e belli”)
– 1/4 di zucca
– 1 cipolla
– brodo vegetale (io lo metto a occhio, ogni volta che il riso lo assorbe ne aggiungo un po’)
-1/2 bicchiere di vino bianco
– parmigiano reggiano a piacere
 
Per preparare la zucca, pulitela bene, tagliatela a cubetti e cuocetela aggiungendo del sale (la zucca è naturalmente dolce, per cui, salatela a dovere). Una volta che la zucca si sarà ammorbidita, potete iniziare la preparazione del riso. Soffriggete la cipolla a fuoco basso con un po’ d’olio d’oliva e non appena comincia a dorarsi aggiungete il riso e la zucca. Fate ben tostare il riso per un paio di minuti e, in seguito, versate il vino e, a poco a poco, il brodo. Fate cuocere per circa 15/20 minuti e fate attenzione che il riso non assorba tutto il brodo o finirà per bruciarsi (a me a volte è capitato ed è venuto fuori una vera schifezza). Finita la cottura, completate con una bella manciata di parmigiano!
 
Ecco il mio bel risotto:
Immagine
 
 
Buon appetito!
Annunci